17
Set
08

Bentornato Napster?

Best Buy ha speso 121 milioni di dollari per acquistare il pioniere della musica online, Napster.

Il gatto con le cuffie ha avuto un’epopea piuttosto travagliata: trampolino di lancio della condivisione musicale online, fu praticamente travolto dagli eventi.

Nato nel 1999 ebbe l’anno dopo un’impennata d’utenza che lo portò nel centro del mirino delle major discografiche e un giudice gli fece chiudere i battenti nel 2001.

Poi ritornò fenice legale e adesso Best Buy ci scommette: il marchio Napster ha mantenuto un alone di prestigio da nobile decaduto, in grado di suscitare l’empatia degli utenti.

L’intento è quello di competere con Apple iTunes, il quale ha praticamente in mano il download legale della musica digitale a livello planetario (negli USA, dove Best Buy ha i suoi maggiori interessi, si parla del 70%)


0 Responses to “Bentornato Napster?”



  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: