Archivio per settembre 2008

30
Set
08

Il cellulare ti legge nel pensiero

 

NeuroSky Inc, società californiana di San Jose, ha presentato un sensore in grado di leggere il pensiero: un attimo, non proprio ciò che stiamo pensando, ma bensì l’intensità delle onde cerebrali. 

Gli sviluppatori di Neurosky hanno utilizzato questo sistema, presentato una ventina di giorni fa al CTIA Wireless IT & Entertainment 2008, per sviluppare dei prototipi di applicazioni dedicate ai dispositivi mobili.

Attraverso una speciale cuffia, il sensore è in grado di riconoscere lo stato di rilassamento o concentrazione del cervello e di comunicarlo al cellulare. Applicazioni? Per ora, mediche o videoludiche: lo stato mentale di un paziente e la possibilità d’interagire con uno scenario di gioco con “la forza della mente”, per esempio.

Alla NeuroSky assicurano che in futuro si libereranno anche delle ingombranti cuffie, utilizzando wireless e bluetooth.

Via | Techon

30
Set
08

Il Peer to Peer arriva su YouTube

P2P dei video di siti UGC come YouTube? Si può e non grazie a Google, per una volta: la tecnologia arriva infatti dalla società PPlive, con base a Shanghai.

Attraverso il plugin PPVA, disponibile per ora solo su Windows, è possibile infatti attingere simultaneamente alla cache degli altri utenti e dunque richiedere pochissimi dati dal server dei siti sui quali è stato postato il video.

La quantità di dati condivisi dipende ovviamente dalla popolarità del video che si desidera visualizzare, e si può arrivare quasi al 100% di seed da parte degli altri utenti.

Un sistema in grado di aumentare vertiginosamente la fruizione dei contenuti.

PPLive ha iniziato a testare il sistema nel giugno scorso, raggiungendo la ragguardevole cifra di 10 milioni di download, con un picco massimo di utenti contemporaneamente attivi pari a 500 mila.

Link | PPlive

Via | NewTeeVee

28
Set
08

Great PR

Via | Geek and Poke

26
Set
08

BenQ Mid, è iniziata l’invasione dei PC mobili

Presentato ieri a Milano da BenQ e IBM il nuovo PC Mid (Mobile Internet Device) dedicato alla navigazione Internet basato su piattaforma Intel Atom.

BenQ Mid pesa circa 300 grammi, è leggermente più grande di un smartphone, ma decisamente più piccolo rispetto ad un notebook (157,5×88,9×22,9 mm).

Non prevede tastiera e quindi lo schermo  da circa 5 pollici è completamente touch, con una risoluzione di 800×480 pixel.

Di serie è dotato di 512MB di RAM e di un hard disk da 2 GB. Naturalmente può navigare sia in Wi-fi che con le reti 3G/HSDPA. Non ha però GPS.

Il costo è di 429 euro.

Link | BenQ

25
Set
08

The Pirate Bay ritorna navigabile dall’Italia

Il Tribunale di Bergamo, che aveva sottoposto a sequestro preventivo l’hub di torrent svedese The Pirate Bay, ha accolto il ricorso dello stesso e dunque i provider nazionali dovranno riaprire le porte della baia ai loro utenti.

Le motivazioni specifiche verrranno diffuse a breve: mancata giurisdizione (The Pirate Bay ha sede all’estero) o impossibilità effettiva del sequestro, che è stato piuttosto un oscuramento, le più accreditate.

25
Set
08

A car’s life: il primo videogame che si gioca su YouTube

Gli sviluppatori della HexoLab hanno sfruttato al meglio l’interattività delle annotazioni introdotta recentemente da YouTube per ideare un semplice, ma simpaticissimo videogioco che si svolge interamente sul sito UGC di Google.

Titolo del gioco: A car’s life.

Il meccanismo è quello di cliccare il bottone che appare durante il gioco prima che scompaia e far così superare alla vostra auto l’ostacolo successivo.

ecco il gioco:

N.B. dopo aver superato il primo ostacolo, verrete trasferiti su YouTube

Link | HexoLab

Via | Digital Inspiration

25
Set
08

Nuovo video illustrativo di Google G1 HTC Dream

In uno dei chioschi della T-mobile allestiti a beneficio del pubblico e della stampa il giorno della presentazione di G1 a New York, è stato registrato il seguente video che illustra in modo molto efficace le varie funzionalità del nuovo telefono con a bordo Android:

Via | Phandroid.com

Link | Android.com

23
Set
08

Google svela il telefono con Android: G1 (HTC Dream)

Presentato a New York il nuovo telefono di Google prodotto da HTC: si chiama G1 o anche HTC Dream e naturalmente ha a bordo Android.

Il dispositivo ha tutte le caratteristiche per diventare l’anti iPhone per eccellenza: ampio schermo da 3 pollici, GPS, funzioni di navigazione Internet, GPS, store per le applicazioni e per i file MP3 in collaborazione con Amazon, funzione “copia e incolla”, Tastiera QWERTY, Google Maps e YouTube.

Il telefono sarà commercializzato negli USA a partire dal 22 ottobre nei negozi T-Mobile. In Europa è atteso per l’inizio del 2009.

Il video di presentazione:

19
Set
08

Inviare MMS dall’iPhone senza JailBreak

Certamente uno dei desiderata degli utenti iPhone è la possibilità di inviare MMS: funzione che non esiste di default sul telefono della Apple.

Fino ad oggi era possibile inviare messaggi contenenti oggetti multimediali unicamente utilizzando applicazioni di terze parti, dopo avere però sbloccato il dispositivo con Jailbreak.

Finalmente arriva Flutter, un’applicazione gratuita e uffciale (è disponibile sull’APP Store) che permette di inviare messaggi MMS.

In realtà i messaggi sono deliverati da JuiceCaster, il realizzatore dell’APP, ma il risultato per l’utilizzatore è il medesimo: si apre l’applicazione, si scatta una foto, si sceglie il contatto dalla rubrica, si effettua il geo-tag e la si spedisce.

Dopo circa 30 secondi il messaggio comparirà nell’inbox del telefono del destinatario.

Flutter non supporta ancora i video in quanto lo stesso l’iPhone non è per ora in grado di realizzarli, anche se dovrebbe arrivare a breve un’implementazione per il melafonino anche in questo senso.

Link | Flutter

Via | GigaOM

19
Set
08

Stop alla coppia Seinfeld-Gates, arriva I’m a PC

Negli scorsi giorni il PR Microsoft ha annunciato lo stop, dopo appena due puntate, della serie di spot televisi che vedevano protagonisti l’attore Jerry Seinfeld e Bill Gates.

Il messaggio è stato giudicato poco chiaro e non efficiente, ma Microsoft non è stata con le mani in mano ed è già on air un nuovo spot che cerca di contrattaccare la comunicazione di Apple che ha maggiormente danneggiato in termini d’immagine il brand di Redmond: “I’m a Mac, I’m a PC”

Eccola, nella versione estesa di circa 1 minuto:




settembre: 2008
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930